domenica 10 settembre 2017

Alfabeto caramelle gelée "Back to School": ricetta facile passo passo



Dopo la pausa estiva e le vacanze, riprendono le varie attività, si ritorna al lavoro e ricominciano le scuole. Quale modo migliore, allora, di ritornare a proporti tutorial creativi, se non con un progetto dedicato ai bimbi che cominciano la scuola? Ho pensato quindi di addolcire questo momento con un Alfabeto di caramelle gelée alla frutta dedicato proprio al Back to School.



Caramelle gelée alfabeto Back to School - My Little Inspirations 1


Le gelée o gelatine alla frutta sono golose caramelline  morbide che i bambini amano molto. Quelle industriali però contengono coloranti e conservanti per cui in genere evitiamo di darle ai nostri bimbi. Le caramelle gelée alla frutta fatte in casa, invece, diventano delle leccornie che possiamo dare ai bimbi con tranquillità perchè contengono solo ingredienti genuini e naturali. Le caramelle gelée fatte in casa sono anche facilissime e molto veloci da realizzare: richiedono solo 3 ingredienti e pochi minuti!
Io, in occasione del Back to School ho utilizzato degli stampi in silicone a forma di alfabeto e numeri, ma ovviamente si possono utlilizzare  stampi di qualsiasi forma.



Caramelle gelée alfabeto Back to School - My Little Inspirations 2


Quali frutti usare?

 

Le caramelle gelée si possono realizzare con frutta fresca, come fragole o  lamponi frullati, succhi di frutta fresca come arancia spremuta o succo di altri frutti ottenuto con centrifuga o meglio ancora estrattore (kiwi, ananas, pera, ecc.) oppure si può sostituire il succo di frutta fresca con i succhi di frutta pronti (possibilmente 100% frutta, senza zuccheri aggiunti). In alternativa, si possono utilizzare anche gli sciroppi, non solo i classici alla frutta come l'amarena, ma anche menta, orzata, tamarindo...
 

Consigli per ottenere ottime gelatine di frutta

 

- Innanzitutto la frutta deve essere freschissima e di stagione, meglio se bio e va lavata accuratamente.

 

- Come addensante si possono usare  la colla di pesce o l'agar agar (1 foglio di colla di pesce da 2 gr corrisponde ad 1 gr di agar agar).

 

- Che si usino frutti freschi, spremuti, centrigugati, succhi pronti o sciroppi, vanno rispettate le proporzioni degli ingredienti, che prevedono l'uso di 100 gr di frutta per 4 fogli di colla di pesce o 4 gr. di agar agar.  La quantità di zucchero può essere invece un pochino variata a seconda del gusto personale e soprattutto va diminuita se si utilizzano gli sciroppi o i succhi pronti. Per frullati, spremute e succhi di frutta fresca la quantità di zucchero è di circa 70 gr; per i succhi pronti che normalmente sono già zuccherati e per gli sciroppi di circa 40 gr.

 

- Sia la frutta frullata che quella spremuta, va anche filtrata con un colino.

 

- Gli stampi ideali per realizzare le gelée sono quelli in silicone.

 

 

Come realizzare le gelée senza stampi a forma di alfabeto

 

Se non hai gli stampi in silicone a forma di alfabeto, potrai comunque realizzare le gelatine a forma di lettera. Dovrai solo utilizzare uno stampo da plum cake o una teglia, ricoprirla di carta da forno e versarci la gelatina. Quando si sarà solidificata, la estrai dallo stampo e la ritagli con le sagome per biscotti a forma di lettere. Se non hai neppure le sagome per biscotti, dovrai lavorare un po' di più, ma puoi comunque fare delle lettere. Dovrai stampare le lettere (scegli un font semplice e "ciccione") su un foglio o meglio su un cartoncino sottile, ritaglia le singole lettere, posizionale sulla gelatina solidificata e con un bisturi o un coltello a punta ben affilato ritagliale.  

 

 

Caramelle gelée alfabeto Back to School - My Little Inspirations 3

 

 

E veniamo alla ricetta  e come realizzarla. Io ho utilizzato succo di melograna.



Ingredienti per un alfabeto+numeri circa cm 2,5x2 e numeri 6x3

 

125 gr  di succo di melograna

90 gr zucchero

5 fogli colla di pesce (10 gr)

 

 

Metti la colla di pesce a bagno in un piatto fondo con acqua fredda per ammorbidirla.



Versa il succo di frutta in un pentolino, aggiungi lo zucchero, porta ad ebollizione e lascia bollire un paio di minuti mescolando in modo che lo zucchero si sciolga completamente.



Togli il pentolino dal fuoco.



Strizza la colla di pesce e aggiungila al succo nel pentolino. Mescola bene per farla sciogliere ed amalgamarsi bene al succo.



Lascia raffreddare un paio di minuti, poi versa il succo nello stampo di silicone, usando un cucchiaino per inserire la giusta quantità di succo in ogni lettera e numero, senza sbordare. Se anche te ne uscisse un po' dai contorni delle lettere, non preoccuparti, lo toglierai quando si sarà rappreso.



Lascia raffreddare gli stampi a temperatura ambiente, poi mettili in frigor a solidificare per almeno 6 ore.



Una volta che la gelatina è ben solidificata, togli gli stampi dal frigor e con cautela estrai ogni lettera.




Caramelle gelée alfabeto Back to School - My Little Inspirations 4




Suggerimenti su come giocare con l'alfabeto gelée

 

I tuoi bimbi sicuramente avranno mille idee  su come giocare con queste caramelline, ma io te ne suggerisco un paio. Le lettere gelèe saranno il premio finale, che il tuo bimbo potrà mangiare.

 

 

Abbina lettera ed oggetti 

 

Prendi una lettera gelée o la fai scegliere al tuo bimbo e gli chiedi di elencare un certo numero di oggetti (o animali, città, nomi propri, ecc.) che inizino con quella lettera, o che vede nella stanza dove siete, sempre che inizino con quella lettera. Se il tuo bimbo sa già scrivere, puoi anche chiedergli di scrivere le parole. Possono giocare contemporaneamente anche più bimbi, ma in questo caso devi prevedere di avere tanti alfabeti gelée quanti sono i bimbi, perchè  quando i bimbi rispondono correttamente alla richiesta, avranno in premio la lettera gelée che potranno mangiare.

 

 

Caramelle gelée alfabeto Back to School - My Little Inspirations 5

 

 

Scrivi una parola

 

Chiedi al tuo bimbo di scrivere una determinata parola o frase o il suo nome, scegliendo le lettere dall'alfabeto gelée. Anche in questo caso dovresti preparare più alfabeti per avere a disposizione abbastanza lettere doppie, o triple. Se il tuo bimbo saprà scrivere correttamente quanto gli hai suggerito, potrà mangiare la parola! 

 

 

Caramelle gelée alfabeto Back to School - My Little Inspirations 6

 

 

Entrambi i giochi possono essere fatti anche in Inglese o in un'altra lingua, ovviamente!

 

 

Caramelle gelée alfabeto Back to School - My Little Inspirations 7

 

 

Con questo progetto partecipo alla nuova iniziativa del team The Creative Factory

 




Ti invito a far visita anche alle altre partecipanti all'iniziativa per vedere cosa hanno creato!








Se vuoi altre idee per la scuola o l'ufficio, guarda anche questi tutorial:


Portapenne in corda DIY - My Little Inspirations


Portapenne di corda, realizzato riciclando un barattolo di metallo




Calamite DIY - My Little Inspirations



Magneti fai da te ad acquerello, facilissimi da realizzare, anche dai bimbi.




Caramelle gelée alfabeto Back to School - My Little Inspirations 8



Pensi che queste letterine gelée piaceranno ai tuoi bimbi? Se hai altri suggerimenti su come utilizzarle, scrivilo nei commenti




A presto!



 


59 commenti:

  1. Idea strepitosa! I bambini imparerebbero più volentieri alfabeto e numeri se potessero sempre mangiarli! Ahahah!
    Ketty

    RispondiElimina
  2. Grandiosa! Proverò a farle, i gemelli le adorano!

    RispondiElimina
  3. Mia figlia aveva i biscotti a forma di letterina.... meno male perchè altrimenti le gelėe sarebbero finite tutte nella mia bocca... le adoro ;-) Scontato dire che le farò sicuramente
    Baci Licia

    RispondiElimina
  4. Che spettacolo....e devono essere buonissime(anche perché fatte solo con ingredienti naturali)....devo assolutamente provare a farle!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La cosa bella è proprio che sono naturali e che puoi farle di tutti i gusti che preferisci!

      Elimina
  5. Fantastiche! Buonissime e divertenti, proverò sicuramente a realizzarle per i miei bambini... Inoltre quest'anno il nostro melograno è carico di frutti, ci hai fornito un'idea in più su come consumarli, grazie!

    RispondiElimina
  6. Stavo giusto pensando di fare delle caramelline , grazie per la ricetta, ho giusto l'agar agar da finire :)
    Roby

    RispondiElimina
  7. Fantastiche!! Grazie per la ricetta, proverò sicuramente a farle perché mia figlia ne è golosissima e grazie per tutte le idee di gioco.
    Un abbraccio
    Sy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente alla tua bimba verrano in mente altri giochi da fare con le gelée alfabeto!

      Elimina
  8. ma dai che idea splendida questa delle caramelle

    RispondiElimina
  9. wow non avevo mai pensato a fare le caramelle gelee in casa. Bellissima idea, grazie della ricetta, questo weekend ci provo sicuramente insieme ai miei bimbi.

    Flavia

    RispondiElimina
  10. Sai che non avevo pensato che si potessero fare le caramelle a casa, queste sono ottime e fatte con ingredienti totalmente naturali :)

    RispondiElimina
  11. Complimenti!
    Proprio un'idea geniale!
    Adoro queste caramelline ma non sempre le trovo senza glutine per cui farsele in casa sicuramente è il modo migliore, oltretutto sai cosa ci metti.
    Grazie della ricetta
    Ciao
    Norma

    RispondiElimina
  12. Ecco: adesso devo assolutamente provarci. Però me le mangio io, per gratificarmi;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E fai bene! Un po' di gratificazione personale non ha mai fatto male!

      Elimina
  13. Bella idea, le farò sicuramente i miei " bambini" ,di 26 e 23 anni le adoreranno e anche la loro mamma

    RispondiElimina
  14. Io adoro le caramelle gelée alla frutta, ma ho sempre mangiato quelle industriali. Proverò a farle in casa con la tua ricetta :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vuoi mettere la genuinità di quelle fatte in casa, senza coloranti e conservanti?

      Elimina
  15. Ciao! Non sono molto amante delle caramelle o dolciumi ma queste mi ispirano un sacco!! Devo assolutamente provare a farle! Poi ti faccio sapere il risultato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le puoi fare ai gusti che preferisci, quindi se non ami il dolce, puoi farle con frutti più aciduli e anche mischiando frutti diversi o frutti ed ortaggi, come per i centrifugati

      Elimina
  16. Ciao! Mi piacerebbe provare, chissà.
    Sicuramente ssono meno dannose di quelle industriali.
    Grazie per la ricetta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente! Niente coloranti e conservanti, ma solo ingredienti naturali!

      Elimina
  17. Ma che ideona! Devo assolutamente appuntarmi questo procedimento.
    Bella iniziativa del Back to school.
    A presto
    Nunzia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Nunzia! Se ti è piaciuto il Back to School, continua a seguirmi, il team The Creative Factory ha iniziative tutto l'anno e se ti facesse piacere entrare nel team per partecipare anche tu, scrivimi una mail e ti spiego come funziona.

      Elimina
  18. Io le adoro ma non so se avrei la pazienza di prepararle, senza contare che potrebbero finire in battibaleno!! 😂

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma ci vogliono solo pochi minuti per prepararle! Poi devi solo avere la pazienza di aspettare che si solidifichino!

      Elimina
  19. Cara Emanuela, eccomi da te, voglio conoscerti un po, vedo che il tuo blog è per giovani, io sono un vecchio ma con lo spirito giovane, dunque posso starci pure io qui in questo bellissimo blog, per ora mi sono messo tra i tuoi lettori fissi mi faresti un piacere se anche tu facesti altrettanto, ti ho pure messa nel mio blog roll coì ogni tuo nuovo post mi sarà segnalato.
    Ciao e buona giornata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuto Tomaso, sono molto onorata di averti tra i miei lettori! Certo che divento tua lettrice anch'io, lo faccio con molto piacere!
      Un abbraccio anche a te!

      Elimina
  20. Mi fa molto piacere che con te ho raggiunto i 50 follower!!! ricambio con molto piacere e complimenti per i tuoi magnifici lavori !

    RispondiElimina
  21. ma che sfizio!
    Comunque ero convinta di essermi già iscritta ai lettori fissi del tuo blog, invece stamane mi sono accorta di no... Ho rimediato subito!
    Luisa

    RispondiElimina
  22. un'idea fantastica!!! e poi, a chi non piacciono le gelatine?

    RispondiElimina
  23. Sono belle e sono buone, per la gioia dei bambini che avranno la carica durante i compiti e felici le mamme per il prodotto di qualità!
    Ciao. Maris

    RispondiElimina
  24. Queste caramelle sono perfette, oltre che genuine, per iniziare il faticoso anno scolastico con allegria e tanta dolcezza. Complimenti, Sabrina (http://sciccoserie.blogspot.it)

    RispondiElimina
  25. belle e buone le caramelle ho 4 nipotii che sono ghiotti di gelè la prossima volta le preparo in casa con la tua ricetta, grazie!

    RispondiElimina
  26. La prossima volta che viene mia nipote le voglio preparare insieme a lei

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Calcola che devi lasciarle solidificare per parecchie ore...

      Elimina
  27. bellissima idea, la proverò sicuramente con i miei bimbi quando saranno più grandini! Grazie mille

    RispondiElimina
  28. Ottima idea per far imparare i bambini divertendosi, poi se sono anche semplici e veloci da preparare sono proprio l'ideale! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, sono semplici e veloci da fare, bisogna poi però lasciarle solidificare per qualche ora.

      Elimina
  29. Ma sono stupende queste caramelle!
    Bellissime e facili da preparare, proprio una bella idea, complimenti :)

    RispondiElimina
  30. E' da un po di tempo che volevo realizzare delle gelatine, prendo la palla al balzo ed utilizzo la tua ricetta! Grazie!!

    RispondiElimina

Grazie per il commento! Per piacere non inserire link cliccabili altrimenti il commento verrà eliminato.
Thanks for stopping by and leaving a comment! Please no links or the comment will be deleted.